Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

A Tuscania “FLeb”, primo festival della letteratura breve

 A Tuscania “FLeb”, primo festival della letteratura breve

L’Assessorato alla Cultura e Politiche giovanili della Regione Lazio e A.T.C.LAssociazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, in collaborazione con il Comune di Tuscania presentano la prima edizione del FLeb - Festival della letteratura breve, che si svolgerà dal 16 al 19 luglio 2015 nella splendida cornice architettonica e naturalistica di Tuscania, antica cittadina in provincia di Viterbo.

La manifestazione animerà strade, piazze, anfiteatri, giardini e chiese con incontri, spettacoli teatrali e concerti. Ogni giorno dalle ore 10:00 fino a tarda notte, un calendario fitto di appuntamenti e eventi sarà l’occasione per riflettere su quanto e come oggi i social media hanno trasformato la nostra vita privata e pubblica.

Sms, blog, tweet, chat, WhatsApp. Frasi brevi, abbreviate, ma scritte: si rincorre la rapidità del discorso e della conversazione. Si è modificata allora la relazione fra esseri umani? Si tratta di comunicazione, oppure di una nuova forma di espressione? Per alcuni, i professionisti della parola, lo è già. Potrebbe diventarlo per tutti? Ne discutono scrittori, studiosi, esperti, attori, poeti e musicisti.

Dal 16 al 19 luglio, Giorgio Vasta condurrà un corso di scrittura dal titolo"Tuoni, fulmini e saette” aperto a chi è interessato a esplorare forme diverse di narrazioni brevi e brevissime: il racconto, ma anche l’epigramma, l’aforisma, il limerick, l’haiku, fino al tweet.

E poi ancora, visto che la brevità, la sintesi e la velocità caratterizzano le nostre vite, non solo sotto il profilo della comunicazione, ma anche nelle nostre cucine e nei nostri pasti, dal 17 al 19 luglio, lo chef Rossano Boscolo con la Boscolo Étoile Academy di Tuscaniacondurrà un corso di cucina rapida: tre giorni per imparare antipasti, primi e secondi piatti, in nome della tutela di una alimentazione di qualità.

Nello spazio delle lectio brevis e lectio magistralis, nell’anfiteatro del Parco Torre di Lavello, Sara Bentivegna,Francesca Chiusaroli, Teresa Ciabatti, Roberto Cotroneo, Maurizio Ferraris, Filippo La Porta, Loredana Lipperini, Marco Lodoli, Michela Murgia, Christian Raimo discuteranno di scritture brevi, patologie culturali, aforismi, intelligenze collettive e molto altro.

Nella centrale Piazza Franco Basile,giovedì 16 luglio alle ore 21:00, Ascanio Celestini con le sue “Storie e Controstorie. Racconti d’estate”, storie brevissime e barzellette affronterà le contraddizioni, i nodi e le tensioni di questo Paese.

Mentre, venerdì 17 alle ore 21:00, Alessandro Bergonzoni e Marino Sinibaldi si confronteranno sulla velocità e la densità della parola nell’incontro “Narrando l’inpoco (il tempo trasecoli!)”.

Sabato 18 alle ore 21:00, Lella Costa proverà a raccontare le pene d’amore della protagonista di “La voce umana” da Jean Cocteau attraverso le nuove tecnologie di uno smartphone al posto del vecchio e casalingo telefono con il filo.

Alla musica il compito di condurci verso la notte, due gli appuntamenti: venerdì 17 luglio alle 22:30, per la prima volta si sfideranno a colpi di ottave in rima e hip hop David Riondino, Poeti a Braccio (Ennio De Santis, Pietro Benedetti, Donato e Acutis e Giampiero Giamogante),Piotta, Debbit from MTV SPIT, Strikki campione Tecniche Perfette, Dj, Enrico Capuano; sabato 18 luglio ore 22:30, il cantautore Daniele Silvestri presenterà i suoi più grandi successi.

Sabato 18 luglio ore 17.00 presso la sala conferenze ex tempio Santa Croce, la presentazione del libro Giornalismi nella rete. Per non essere sudditi di Facebook e Google di Michele Mezza (Donzelli Editore). Saranno presenti l’autore, Lucia Annunziata e Giulio Anselmi.

Sabato 18 luglio ore 20.00, Lidia Ravera intervista Lucia Annunziata.

Qui il programma dettagliato

Tags

Condividi questo articolo