Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Arianna Di Genova, Natalia Ginzburg, Vocazione scrittrice

“Tutto è profondamente malinconico in Natalia Ginzburg – le stagioni della natura e della vita, le città rappresentate, le case comprate, amate e abbandonate, i giardini deserti, i ricordi d’infanzia e quelli della vecchiaia. Ma è una malinconia sobria, ma solo triste e grigia. A volte è anche colorata, speziata, poetica”: così Arianna Di Genova in Natalia Ginzburg, Vocazione scrittrice, pubblicato da La Nuova Frontiera Junior nella collana Scrittori del ‘900, con le illustrazioni di Giulia Rossi. Di Genova, in questo libro rivolto a un pubblico di ragazzi, sceglie di raccontare Natalia Ginzburg in prima persona, partendo dalla sua nascita palermitana, avvenuta per caso, e passando a descrivere la sua variegata famiglia. Tra gli elementi evidenziati nella biografia, il rapporto stretto con la scrittura, scoperta quando Natalia era ancora una bambina, l’amore per le saghe familiari, la timidezza e l’impegno politico.

 

Arianna Di Genova nata a Roma nel 1964, è una giornalista e critica d’arte. Coordina le pagine culturali de il manifesto. Ha insegnato presso l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila e ha scritto numerosi saggi. Nel 2008 ha pubblicato Il circo nell’arte per Il Saggiatore. Per la casa editrice Biancoenero, ha pubblicato diversi libri per ragazzi.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo