Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Cinzia Piccoli, Ritratto di uno stalker

Maurizio cresce in una famiglia caratterizzata da una relazione malata tra i genitori. Lucia il padre non l’ha mai conosciuto e la madre e il nonno, pur allevandola con tutte le cure, non hanno saputo riempire quel vuoto. Quando i due giovani s’incontrano, lui fa il cameriere in un bar, lei studia lettere. La loro storia all’inizio è piena di slancio, ma basta vedersi una volta con gli amici di Lucia per infrangere l’incantesimo: per Paolo e Giulia Maurizio è un tipo chiuso di cui diffidare. La stessa impressione che ha la madre di Lucia, ma a nulla valgono tutti i consigli di tenerlo a distanza: Lucia innamorata e fiduciosa si fa convincere ad andare a vivere con Maurizio e con i suoi ed entra in un incubo da cui sembra impossibile uscire. In Ritratto di uno stalker, pubblicato da L'asino d'oro, Cinzia Piccoli affronta il tema della violenza nella coppia, ricostruendo il background familiare dei due protagonisti e le varie tappe del loro inferno domestico.

 

Cinzia Piccoli, insegnante, vive a Fano. Ha pubblicato due romanzi: Come Bovary (2012) e La Vecchia (2013).

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo