Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Deborah Soria: il diritto dei bambini di accedere alla letteratura

L’accesso dei bambini e dei ragazzi alla letteratura è un diritto fondamentale per un Paese democratico, dice a Rai Letteratura Deborah Soria, responsabile del progetto biblioteca a Lampedusa per Ibby Italia, una rete internazionale di persone che promuovono la lettura per l’infanzia. È per questo che in occasione della Giornata mondiale del diritto del fanciullo, il 20 novembre Ibby Italia organizza, insieme al Comune di Lampedusa e a numerose associazioni quali Legambiente, Amnesty International, Arci e Aitr, una serie di iniziative sull’isola per incontrare i bambini di Lampedusa e quelli che vivono nel centro di accoglienza: un primo passo per la biblioteca per bambini e ragazzi dell’isola.

Deborah Soria racconta la sfida della creazione di una biblioteca, gli ostacoli che un’iniziativa del genere porta con sé e la meravigliosa accoglienza dei bambini. E sottolinea come consentire un accesso semplice ai libri sia fondamentale sia per i bambini che vivono a Lampedusa sia per i migranti  che si trovano nel centro di accoglienza.

Proprio per consentire momenti di condivisione e integrazione nella biblioteca di Lampedusa verrà creato un fondo di silent books, libri senza parole, raccolti in tutto il mondo. 

 

Deborah Soria è la responsabile del progetto biblioteca a Lampedusa per Ibby Italia. Dal 2006 gira per l’Italia leggendo e raccontando storie con la sua libreria itinerante Ottimomassimo.

http://www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/ibby/

http://www.ottimomassimo.eu/

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo