Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Elisabetta Mondello: l`adolescente nel romanzo italiano contemporaneo

“Il romanzo italiano del Novecento è popolato da una moltitudine di adolescenti: dagli antesignani Pietro di Con gli occhi chiusi di Federigo Tozzi e Alessio de Il garofano rosso di Elio Vittorini all’Agostino di Alberto Moravia, da molti considerato il punto di snodo di un’affollata genealogia, fino ai giovani protagonisti di tanti romanzi di Niccolò Ammaniti, i “ragazzi di carta” sembrano aver occupato in modo permanente la narrativa contemporanea con il loro male di vivere, le quotidiane infelicità e le difficili conquiste sul cammino di una spesso temuta adultità”: così Elisabatta Mondello in L’età difficile, Immagini di adolescenti nella narrativa italiana contemporanea, pubblicato da Giulio Perrone. Con Elisabetta Mondello abbiamo parlato della centralità della figura dell’adolescente nel Novecento letterario, di Moravia, Pasolini, Vittorini e del romanzo Porci con le ali di Lidia Ravera e Marco Lombardo Radice. Nel libro ci si sofferma anche sulle figure di adolescenti in Elsa Morante, Natalia Ginzburg, Lalla Romano, Enrico Palandri.

 

Elisabetta Mondello è docente di Letteratura italiana contemporanea all’Università di Roma La Sapienza. Ha pubblicato libri su Calvino, sul modello femminile del fascismo, sulle riviste futuriste, sui periodici del secondo dopoguerra. Dal 2004 organizza la manifestazione sul romanzo nero contemporaneo Roma Noir. Ha curato il volume La narrativa italiana degli anni Novanta (2004). Tra le sue opere più recenti: In principio era Tondelli. Letteratura, merci, televisione nella narrativa degli anni Novanta (2007), Crimini e misfatti. La narrativa noir degli anni Duemila (2010), L’avventura delle riviste. Periodici e giornali letterari del Novecento (2012) e Il noir degli anni Zero. Uno sguardo sulla narrativa italiana del terzo millennio (2015).

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo