Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Elizabeth Strout: le vite di chi resta

Tutto è possibile di Elizabeth Strout  (traduzione di Susanna Basso, Einaudi) è un romanzo su chi ha lasciato il proprio luogo d’origine (la Lucy di Mi chiamo Lucy Barton, di cui questo libro è il seguito, anche se si può leggere indipendentemente da questo ) e su chi ci è rimasto a vivere. Siamo ad Angash, Illinois, e in ognuno dei nove capitoli-racconti compaiono uno o più personaggi alle prese con bilanci esistenziali. C’è chi si sente soddisfatto nelle sue aspettative, nonostante i rovesci di fortuna (come Tommy, l'ex bidello che ha visto bruciare la sua fattoria ma, felice di aver messo in salvo la famiglia, è riuscito ad accontentarsi della sua nuova vita), chi è divorato dal risentimento (Vicky non ha smesso di invidiare il successo che ha portato la sorella Lucy lontano da lì), chi ha sognato l’amore e si trova accanto una persona diversa da quella conosciuta in gioventù (è il caso di Charlie che cerca sollievo alla sua routine quotidiana nell’appuntamento settimanale in un motel). Un altro prezioso tassello nell’esplorazione dei legami familiari portata avanti da Strout nella sua narrativa.

Abbiamo incontrato Elizabeth Strout a Mantova in occasione di Festivaletteratura. Ci ha svelato di aver scritto Tutto può succedere in parallelo a Mi chiamo Lucy Barton.

Elizabeth Strout è nata nel Maine ma da molti anni vive a New York. Ha pubblicato i suoi racconti su «The New Yorker» e molte altre riviste. In Italia ha pubblicato, per Fazi editore, tre romanzi, Amy e Isabelle, Resta con me e I ragazzi Burgess, e la raccolta di racconti Olive Kitteridge. Con Olive Kitteridge ha vinto il Premio Pulitzer (2009), il Premio Bancarella (2010) e il Premio Mondello (2012). Dalla stessa raccolta di racconti è stata tratta una serie tv, prodotta dalla Hbo. Per Einaudi ha pubblicato Mi chiamo Lucy Barton (2016 e 2017) e Tutto è possibile (2017).

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo