Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Fabian Negrin: gli equivoci del vento

Come?Cosa? di Fabian Negrin (orecchio acerbo) è un susseguirsi di avventure visive e linguistiche. Si parte da una barca che sta prendendo il largo, la moglie del pescatore vuole sapere cosa deve preparare per cena. Il vento distorce la voce del marito e da allora di fraintendimento in fraintendimento passeremo per scenari sempre più esotici nel tentativo di ritornare al senso iniziale. Fabian Negrin, che abbiamo intervistato alla Fiera del Libro per ragazzi di Bologna, ci racconta qui la sfida di disegnare il vento.

Fabian Negrin nasce nel 1963 in Argentina. A Città del Messico lavora come illustratore per i principali giornali e collabora come grafico con diverse case editrici e agenzie. Come fumettista pubblica alcuni albi e strisce settimanali su “El Sol de Mexico” e “La Jornada”. Trasferitosi a Milano nel 1989, le sue illustrazioni appaiono su numerosi quotidiani e riviste fra cui “Corriere della Sera”, “Manifesto”, “Panorama”, “Marie Claire”, “Grazia” e “Linea d'Ombra”. Trascorre il 1995 fra Milano e Londra dove collabora con “The Independent”, “Tatler”, “GQ”, “Walter & Thompson”, Radio Times (BBC). Nel 2000 vince il premio Andersen - Il Mondo dell'Infanzia come miglior illustratore e, nel 2005, il Premio “Lo Straniero” assegnato dalla rivista diretta da Goffredo Fofi. Dal 2001, dopo Il gigante Gambipiombo edito da orecchio acerbo, ha pubblicato molti libri di cui è anche autore del testo. Attualmente continua il suo lavoro di illustratore sia in Italia che all'estero, prevalentemente nell’ambito dell’editoria per ragazzi. 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo