Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Giuseppe Catozzella, vita di Samia

Giuseppe Catozzella, vincitore della prima edizione del Premio Strega Giovani e primo classificato nella Cinquina del premio Strega, legge l'inizio del suo romanzo, Non dirmi che hai paura, edito da Feltrinelli. Spiega poi a Rai Letteratura com'è stato raccontare la storia di Samia attraverso la sua voce, documentarsi su tutti gli aspetti della straordinaria storia dell'atleta somala morta al largo di Lampedusa: "è stato un viaggio profondo e intensissimo". Una giornalista, la sorella, una zia, un'amica di Samia hanno aiutato l'autore ad accostarsi alla vita della ragazza che amava la corsa sopra ogni cosa. Divenuta un'eroina in tutto il mondo, era odiata nel suo paese, tanto da doverne fuggire. Il pubblico giovane ama questo libro che ha anche il merito di illuminare da un punto di vista diverso il fenomeno immigrazione.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo