Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Ignazio Silone: sono rimasto un terrone

Nel filmato lo scrittore Ignazio Silone (1900-1978) si definisce con orgoglio un terrone e racconta il legame con la sua terra e la cultura contadina. Legge poi alcuni passi del suo romanzo Fontamara. La presa di coscienza della condizione della classe contadina, l`istinto rivoluzionario, i trascorsi politici nel Partito socialista, l`adesione al Partito comunista, l`esilio in Svizzera sono eventi importanti, ma non esauriscono la storia di un uomo che, chiamato a scegliere tra politica e letteratura, alla fine ha sempre scelto quest`ultima.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo