Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

La biografia di Mary Shelley illustrata da Lita Judge

 La biografia di Mary Shelley illustrata da Lita Judge

Mary e il Mostro - Amore e ribellione. Come Mary Shelley creò Frankenstein (Il Castoro) è l'avvincente e commovente biografia di Mary Shelley scritta e illustrata dall'autrice e disegnatrice americana Lita Judge.

 

Frankenstein, o il moderno Prometeo, è uno dei romanzi più celebri di tutti i tempi, ma la vita della sua autrice, Mary Shelley (1797-1851), non è altrettanto nota, eppure quella di Mary è una biografia incredibilmente avventurosa e tormentata, fu una donna forte e incredibilmente coraggiosa, soprattutto per l'epoca in cui è vissuta: perde sua madre poco dopo la nascita, appena sedicenne si innamora del poeta e filosofo Percy Bysshe Shelley dal quale scopre presto di aspettare un bambino, ripudiata dal padre e rinnegata dalla società scappa di casa giovanissima, e insieme al suo amore e a una sorellastra si recano in Francia, vivono di stenti e Mary perde il bambino. Dopo un breve ritorno in Inghilterra i tre si rimettono in viaggio per l'Europa finché in Svizzera incontrano il poeta Lord Byron, che in una notte di tempesta sfiderà Mary a scrivere un racconto sui fantasmi, da cui nascerà proprio Frankenstein.

 

Mary e il Mostro è il frutto di un lavoro durato ben cinque anni: non solo attraverso lo studio delle biografie e delle lettere della scrittrice inglese, ma anche grazie ai numerosi viaggi intrapresi da Lita Judge nei luoghi in cui l'autrice ha vissuto. Il libro racconta la storia di Mary Shelley con incredibile maestria: le illustrazioni ad acquarello restituiscono sia il dolore e lo struggimento interiore di Mary, che la sua dolcezza e il fermento della sua immaginazione, identificando il mostro come al tempo stesso alter ego e creatura di Mary stessa, mentre il testo della storia, in un'efficacissima composizione in versi liberi, contribuisce a delineare le atmosfere gotiche e romantiche dell'epoca, e immerge il lettore in una storia al tempo stesso cupa (la vita di Mary è costellata di lutti: la madre, i figli, una sorella, fino alla morte dell'amato Shelley) ma anche piena di speranza, di una forza e di una comprensione impressionanti nonostante gli eventi drammatici e i torti subiti, e soprattutto il grande amore per la scrittura, che la accompagnerà fino alla fine. Un libro che è un sentito e potente omaggio non solo a un'autrice geniale, ma anche a una giovane donna incredibilmente coraggiosa e appassionata.

 

Lita Judge, nata in Alaska, è autrice e illustratrice di oltre venti libri, tra narrativa e non fiction, per i quali ha ricevuto numerosi premi. Prima di dedicarsi ai libri, Lita era una geologa e lavorava sui fossili di dinosauro. Ma un viaggio a Venezia con suo marito l’ha convinta a dedicarsi con tutta se stessa all’arte, la passione di una vita. Adesso, quando non è nel suo studio, è in giro per l’Europa con taccuino e matita. Vive negli Stati Uniti.

 

Per gentile concessione dell'editore Il Castoro pubblichiamo alcune delle illustrazioni contenute in Mary e il Mostro di Lita Judge.

 

Per vedere le immagini clicca QUI o sulla copertina

 

Tags

Condividi questo articolo