Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Leonardo Colombati, Estate

"Io poi non so bene – non l’ho mai capito – se l’hotel sia stato per me un paradiso (perduto) o una camera di tortura. Tutti i miei ricordi più felici vi sono ambientati; ma anche quelli più tragici. È un posto che, nonostante i momenti belli, non ha mai permesso al bambino e al ragazzo che ero di provare una vera felicità; anzi: mi ha sempre trasmesso un vago senso di minaccia, di pericolo incombente.” Siamo nelle pagine finali di Estate, il nuovo romanzo di Leonardo Colombati, il cui protagonista, Jacopo D’Alverno viene definito un giovane vecchio, viziato, pauroso e nostalgico. Quando lo incontriamo, il quarantacinquenne Jacopo ha perso tutto: un incendio appiccato da una sigaretta ha rovinato l’albergo sul mare che ha ereditato dal padre e la moglie l’ha lasciato perché nel momento del pericolo non ha pensato subito a lei e alla figlia. Jacopo rivede Astrid che da ragazzo lo faceva impazzire e parte con lei per Oslo, dove va a seguire il processo contro Anders Breivik, l’uomo che ha sterminato sessantanove ragazzi, dicendo di aver agito per legittima difesa del suo popolo. Anche una volta tornato in Italia e riviste le donne della sua vita (la moglie, la figlia, la sorella, la madre) Jacopo continuerà a pensare all’omicida e al suo folle orgoglio. Romanzo sui bilanci esistenziali (“perché la vita, per la gran parte del tempo, è così amorfa?”), Estate è un invito a guardare avanti, ad accettare le proprie imperfezioni e quelle degli altri: “resistere e adattarsi, non c’è altra scelta”.

 

 

Leonardo Colombati è nato a Roma nel 1970. Scrittore e giornalista, è direttore di Nuovi Argomenti. Tra i suoi libri: Perceber. Romanzo eroicomico (Sironi, 2005; Fandango, 2010), Rio (Rizzoli, 2007), Il re (Mondadori, 2009) e 1960 (Mondadori, 2014). Ha curato Bruce Springsteen. Come un killer sotto il sole. Il grande romanzo americano (1972-2007), (Sironi, 2007), La canzone italiana 1861-2011. Storie e testi (Mondadori, 2011. Nel 2016 ha fondato con Emanuele Trevi la scuola di scrittura Molly Bloom, che dirige.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo