Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Letizia Pezzali, economia dell`amore

La relazione tra Giulia, studentessa di economia a Milano, e Michele, quarantenne che lavora in una prestigiosa banca londinese, viene vissuta dalla ragazza in modo ossessivo e l’uomo, esasperato dalla quantità di messaggi che lei gli manda e desideroso di tutelare la propria pace familiare, sparisce. Dieci anni dopo Giulia è a Londra, nella stessa banca in cui era lui, guadagna molto e si diverte poco. In occasione di un viaggio in Italia, ricontatta Michele. Letizia Pezzali, trentanove anni, in Lealtà, uscito da Einaudi, il suo secondo romanzo, parla soprattutto di desiderio, coniugando due termini apparentemente antitetici come amore ed economia. Sullo sfondo c’è la crescente invadenza del mondo virtuale dei social (che hanno minato concetti millenari come l’amicizia e la felicità facendoli diventare materia da esibire in pubblico) e il referendum contro l’Unione Europea che rende più aleatoria la posizione degli italiani in carriera a Londra. Efficacissimo nel raccontare a freddo i termini di un desiderio frustrato e nel delineare la realtà di un certo tipo di trentenni.

 

Letizia Pezzali è nata a Pavia nel 1979 e ha lavorato per anni a Londra in una banca d'affari. L'età lirica (Baldini & Castoldi 2012), il suo primo romanzo, è stato finalista al Premio Calvino. Lealtà è uscito da Einaudi nel 2018.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo