Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Marco Taddei e Michele Rochetti: viaggio intorno al mondo

L’avventura di Brandano inizia con un sogno: la terra è tonda, non piatta come tutti pensano. Illuminato da questa rivelazione onirica, Brandano insiste per convincere gli abitanti di Saggionia, il suo villaggio, di quanto ha capito. Ma i suoi concittadini non sono così disponibili a credergli - Brandano del resto è un po’ matto. Approfittano anzi della situazione per liberarsi di lui e degli altri folli del paese: li stipano su una nave e li spediscono in navigazione, con la scusa di verificare la vera forma del pianeta. La nave dei folli di Marco Taddei, illustrato da Michele Rocchetti e pubblicato da Orecchio Acerbo, racconta questo viaggio intorno al mondo tra draghi, kraken, sonnambuli e ragazze sapienti, fino all’inferno. Un libro che intrattiene e diverte, celando dietro le sue pagine un lavoro molto articolato di ricerca e commistione di ispirazioni colte. Le tavole illustrative realizzate da Michele Rocchetti sono veri e propri quadri, e il linguaggio di Marco Taddei è particolarissimo, molto ricercato per ottenere effetti comici mai scontati, mentre la storia alterna riferimenti a Brant, Bosh, Dante e Verne. Il risultato è una storia che diverte su più livelli, conquistando tanto il pubblico dei ragazzi quanto quello dei genitori.

 

Per parlare di avventure, conoscere i riferimenti e sapere come il libro è stato concepito e realizzato, abbiamo incontrato Marco Taddei e Michele Rocchetti, entrambi ospiti della Fiera del libro per ragazzi di Bologna.

 

Marco Taddei è nato a Vasto nel 1979. Ha pubblicato su riviste e magazine, e scrive per il sito DateHUB. Con l’illustratore Simone Angelini ha scritto libri a fumetti che gli sono valsi importanti premi di settore. La nave dei folli è il primo lavoro realizzato con Michele Rocchetti.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo