Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Marco Vitale, Gli anni

Trent'anni di versi, cinque raccolte di poesia e una scelta di inediti: Gli anni di Marco Vitale esce ora da Aragno editore. “Restituire un percorso, e con esso i segni del suo tempo” questo l’intento della raccolta tutta giocata tra assenza e presenza, in una costante dimensione dialogica. Con Marco Vitale a Tempo di libri abbiamo scelto alcune letture esemplificative delle varie raccolte. Chiude un inedito

Marco Vitale è per Giancarlo Pontiggia “un poeta dalla voce così personale, ma non vistosa; dai pensieri così profondi, ma non esibiti; dalla lingua poetica di una grazia sovranamente immaginosa, e che però non disdegna le forme più preziose e arcaizzanti della nostra lingua”.

 

 

Marco Vitale è nato a Napoli nel 1958 e vive a Milano. È autore dei seguenti libri di poesia, ora raccolti ne Gli anni da Nino Aragno: Monte Cavo, Edizione del Giano 1993, L’invocazione del cammello, Amadeus 1998, Il sonno del maggiore, Il Bulino 2003 (poi in Bona Vox, Jaca Book 2010), Canone semplice, Jaca Book 2007, Diversorium, Il Labirinto 2016. Ha pubblicato la monografia Parigi nell’occhio di Maigret (Unicopli 200, nuova edizione 2013). Tra le sue traduzioni le Lettere portoghesi, Bur 1995, Gaspard de la Nuit di Aloysius Bertrand, Bur 2001, Stanze della notte e del desiderio di Jean-Yves Masson, Jaca Book 2008, Miseria della Cabilia di AlbertCamus, Nino Aragno Editore 2011.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo