Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Mare di zucchero di Mario Desiati

8 agosto 1991 la nave Vlora, adibita al trasporto dello zucchero, arriva da Durazzo nel porto di Bari carica di oltre ventimila profughi albanesi.

Mario Desiati, originario di Martina Franca, è stato tra i ragazzi pugliesi che hanno diviso coi profughi albanesi, arrivati in Italia dopo la caduta della dittatura nel loro Paese, “i loro giochi e le loro città”. E da questi fatti Desiati parte per raccontare in Mare di zucchero la storia dell’incontro tra due ragazzi, Luca ed Ervin, divisi da pochi chilometri di mare, da lingue diverse e da vite diametralmente opposte ma accumunati dal desiderio di libertà e da un’età che consente di annullare le barriere.

 

 

 

Mario Desiati nasce a Martina Franca nel 1977.

Esordisce  nel 2003 con Il libro dell'amore proibito. Nel 2006 pubblica Vita privata e amore eternoe, nel 2008, Il paese delle spose infeliciche diventa film con la regia di Pippo Mezzapesa.

Seguono Foto di classe (2009), Ternitti (2011, finalista al premio Strega) e Il libro dell'amore proibito (2013).

Mare di zucchero (2014) è il suo primo libro per ragazzi.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo