Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Michael Zadoorian, In viaggio contromano

Lei, Ella, ha un cancro in fase terminale; lui, John, sta sprofondando nell'Alzheimer: invece di aspettare l'ospedalizzazione e la morte nella loro casa di Detroit i due salgono sul loro vecchio camper, Leisure Seeker, diretti verso la California. In viaggio contromano, il romanzo di Michael Zadoorian (tradotto da Claudia Tarolo per Marcos y Marcos) mette in scena una coppia di ottantenni americani come tanti, non particolarmente colti, né sofisticati (l'incipit è "Noi siamo turisti. Io e mio marito non siamo mai stati i tipi che viaggiano per espandere la mente", la loro meta è Dysneyland, dove si sono divertiti con i figli; non fanno altro che bere birra e mangiare hamburger). Quello che cattura il lettore e lo fa arrivare alle ultime pagine con un groppo alla gola è la bravura con cui Zadoorian dà voce a Ella, una donna capace di guardare in faccia alla morte e prendersi dalla vita quello che desidera fino in fondo. Che cosa voglia dire essere vecchi, subire i rimproveri dei propri figli sempre pronti a imporre la loro volontà protettiva, è uno dei temi del libro. L'altro è l'amore coniugale: Ella manipola John, che è in uno stato di semi trance, lo fa guidare per chilometri, lo rassicura con innocenti bugie, e così riesce a risvegliare in lui momenti di coscienza in cui loro due tornano a essere quello che sono stati. Come tutti i libri on the road, In viaggio contromano è anche una galleria di incontri e ritratti: ci sono il poliziotto che li ferma e poi perplesso li lascia andare, i rapinatori messi in fuga dalla pistola di Ella, c'è la giovane coppia con bambino che guarda le loro vecchie diapositive. Da questo libro il film Ella e John di Paolo Virzì con Donald Sutherland e Helen Mirren che uscirà a gennaio in Italia.

 

Abbiamo incontrato Michael Zadoorian a Più Libri più Liberi. Tra i temi che abbiamo affrontato: la scelta dei protagonisti, il tema della vecchiaia e il rapporto con i figli, i toni del libro, la galleria di personaggi incontrati e il film di Virzì.  Ci ha aiutato nella traduzione Cecilia Raneri.

 

Michael Zadoorian è nato il 26 febbreio 1957 a Detroit.  Marcos y Marcos ha pubblicato i suoi libri Second Hand, Il mondo delle cose e In viaggio contromano.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo