Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Natasha Pulley: nella Londra vittoriana

Ambientato tra l’Inghilterra e il Giappone di fine Ottocento, L’orologiaio di Filigree Street dell’esordiente inglese Natasha Pulley (tradotto da Carlo Prosperi per Bompiani) mette in scena tre bizzarri personaggi: un musicista che lavora al telegrafo per mantenere la sorella vedova e i due nipoti, una scienziata che deve vestirsi da uomo per poter frequentare le biblioteche di Oxford e un orologiaio giapponese che anticipa il futuro e costruisce meravigliosi animali meccanici. Sullo sfondo una serie di attentati che sconvolgono Londra.

 

Natasha Pulley è nata il 4 dicembre 1988. Vive con la sua famiglia a Ely. Ha studiato Letteratura inglese a Oxford e ha insegnato in Cina per sei settimane. Dopo aver lavorato alla Cambridge University Press come assistente editoriale, si è dedicata allo studio della lingua e della letteratura giapponese. L’orologiaio di Filigree Street è il suo primo romanzo.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo