Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Pablo Neruda: amo tutte le cose

Sulla figura del grande poeta cileno Pablo Neruda, premio Nobel per la letteratura nel 1971, Katie Scroccaro ha intervistato Gabrielle Morelli e Hernán Loyola: il primo si è soffermato sulla “poesia impura” di Neruda, il secondo ha raccontato la morte del poeta e il suo emozionante funerale. Dal salone del libro di Torino 2013.

Pablo Neruda, pseudonimo di Ricardo Eliezer Neftalí Reyes Basoalto (Parral, 12 luglio 1904 – Santiago del Cile, 23 settembre 1973), è considerato una delle più importanti figure della letteratura latino americana contemporanea. Scelse l'appellativo d'arte Pablo Neruda, in onore dello scrittore e poeta cecoslovacco Jan Neruda. Ha  ricoperto per il Cile incarichi di primo piano diplomatici e politici. Inoltre è conosciuto per la sua adesione al Comunismo, la sua candidatura a Presidente del Cile nel 1970, e il successivo sostegno a Salvador Allende. Morì in un ospedale di Santiago poco dopo il golpe di Pinochet nel 1973.  

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo