Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Paola Soriga su Mercè Rodoreda

 

Il 13 aprile del 1983 moriva Mercè Rodoreda, la più importante scrittrice di lingua catalana.

Nata a Barcellona nel 1908, antifascista, dopo la vittoria di Francisco Franco sceglie l’esilio, prima in Francia poi a Ginevra. Rientra in patria solo nel 1972. Misconosciuta per molto tempo in Italia, ha avuto una maggiore fortuna in tempi recenti. La sua opera più celebre è La piazza del Diamante, che Mercè Rodoreda aveva definito con grande modestia “romanzo d’amore” e che fu considerato da Gabriel García Márquez “il romanzo più bello che sia stato pubblicato in Spagna dopo la guerra civile”. Tra le altre opere Aloma, Via delle Camelie e Lo specchio infranto.

Paola Soriga, autrice del romanzo Dove finisce Roma (2012), racconta la sua scoperta di Mercè Rodoreda e l’influenza che ha avuto nella sua scrittura..

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo