Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Roberto Bertinetti: le signore inglesi che hanno cambiato il mondo

Nove donne che hanno segnato la storia dell’Inghilterra e quella del costume planetario: regine, scrittrici, capi di governo, stiliste, le protagoniste dell’Isola delle donne di Roberto Bertinetti (sottotitolo Ritratti di impareggiabili signore inglesi) hanno sfidato la società patriarcale, entrando nella storia. Di ognuna delle sue signore, che sia la regina Elisabetta, Agatha Christie, Margaret Thatcher, o Mary Quant, Bertinetti descrive l’infanzia e la provenienza familiare, i legami sentimentali, i principi ispiratori. Amatissime come Lady Diana, detestate come Margaret Thatcher, queste donne sono andate avanti per la loro strada, dopo averla faticosamente individuata. C’è chi ha goduto del sostegno di un marito affettuoso come la regina Vittoria, come Virginia Woolf, chi ha protetto la propria indipendenza come Jane Austen e la regina Elisabetta, tutte sono state capaci di reagire al pregiudizio antifemminile, dimostrando il proprio valore all'interno di una società patriarcale  ma anche aperta al cambiamento.

Roberto Bertinetti insegna Letteratura inglese all’università di Trieste e scrive per quotidiani e riviste. Tra i libri pubblicati: Virginia Woolf: l’avventura della conoscenza; Ritratti di signore. Saggio su Jane Austen; Verso la sponda invisibile. Il viaggio nella narrativa inglese da Dickens a Virginia Woolf; Dai Beatles a Blair: la cultura inglese contemporanea e Londra.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo