Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Romics Festival - Roma 5-8 aprile

 Romics Festival - Roma 5-8 aprile

Dal 5 all’8 aprile torna Romics - Festival internazionale del fumetto, alla sua 23^ edizione. Il grande spazio della Fiera di Roma ospita nei quattro giorni eventi, incontri, spettacoli e oltre 100 presentazioni, dal fumetto all’illustrazione, dalla narrativa al cinema: tutte le novità, le grandi case editrici, le fumetterie, i collezionisti e gli incontri con autori ed editori.

 

Tra gli ospiti d'onore di questa edizione Tsukasa Hojo, il creatore di Occhi di Gatto; Massimo Rotundo, maestro del fumetto italiano; Martin Freeman, volto di Watson, Bilbo Baggins e protagonista di Ghost Stories, tutti celebrati con l’assegnazione del Romics d’Oro.

 

 

Gli incontri dedicati alla narrativa:

 

A tema NOIR - sabato 7 aprile

 

Marcello Simoni presenta il suo giallo storico Il monastero delle ombre perdute (Einaudi): in un Seicento gotico, l'inquisitore Girolamo Svampa è chiamato a indagare su un mistero che scuote i vertici del potere papale.

Mirko Zilahy, presenta La forma del buio, secondo capitolo della trilogia edita da Longanesi con protagonista il commissario Mancini: Roma è nelle mani di un assassino, un mostro capace di dare forma al buio. Una tenebra fatta di follia che prende vita nel rito dell’uccisione.

Luca Poldelmengo, presenta I pregiudizi di Dio (e/o): l'occhio dei media si spalanca su Mandela, il paesino della valle dell'Aniene da cui è scomparsa una giovane mamma. L'evento lega i destini del commissario Valente, dell'ispettore Alfieri e del commissario Francesca Ralli.

 

A tema FANTASCIENZA - domenica 8 aprile

 

Irene Grazzini, autrice per Fanucci della saga Dominant: Claire ha trascorso i suoi primi sedici anni sotto la Cupola, l'enorme barriera alimentata a energia geotermica che protegge la City dall'esterno, il Mondo di Fuori, una landa inospitale e pericolosa sconvolta dalla più violenta glaciazione di cui si abbia memoria.


Laura Facchi esordisce per DeA Planeta con il distopico Il giglio d’oro: un avvincente sci-fi dove la lotta tra Bene e Male si compie ai confini della galassia.


Matteo Meschiari presenta Neghentopia (Exòrma), una favola onirica con le illustrazioni di Rocco Lombardi: una parabola sul rapporto impossibile tra civiltà e lato selvatico. 

 

 

Segnaliamo inoltre Donne che disegnano donne, la mostra–evento live guidata alcune tra le più affermate autrici italiane: Arianna Rea, Lady Be, Leila Leiz e Alice Pasquini.

 

In collaborazione con Fandango è organizzato l’incontro con regista e cast del film La profezia dell’armadillo, diretto da Emanuele Scaringi e tratto dal libro a fumetti di Zerocalcare.

 

E ancora l'appuntamento con il Concorso Nazionale I Linguaggi dell’Immaginario per la Scuola organizzato con il MIUR, che ha visto la partecipazione di moltissime scuole di tutta Italia, di ogni ordine e grado d’istruzione che hanno partecipato con una varietà di proposte su temi attualissimi quali il bullismo, le pari opportunità e l’accoglienza.

 

Il Concorso Romics dei Libri a Fumetti, in collaborazione con Cepell - Centro per il libro e la lettura e l'Istituto autonomo del MIBACT, conduce in questa edizione all’istituzione del Premio Nuovi Talenti che riconoscerà ai primi tre classificati un contributo per la promozione delle proprie opere in alcuni dei più importanti festival del settore.

 

Sabrina Perucca, Direttore Artistico di Romics: “Romics rappresenta l’immancabile appuntamento per operatori e appassionati, un crossover di idee, contenuti e persone. Un format unico in cui convivono, nel rispetto delle varie specificità e nelle molteplici possibilità di interazione, i pianeti dell’Universo Romics: fumetto, cinema, illustrazione, narrativa, game e videogame. Storie, opportunità lavorative, bellezza creativa a confronto".

 

Per tutte le info e il programma completo vai al sito: www.romics.it

 

 

Tags

Condividi questo articolo