Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Simonetta Agnello Hornby: una scrittrice e la sua città

La mia Londra di Simonetta Agnello Hornby, pubblicato da Giunti è soprattutto una dichiarazione d’amore a Londra e ai suoi abitanti. La scrittrice approda nella capitale del Regno Unito a diciassette anni, in uno dei suoi primi viaggi fuori di Palermo. Ne resta folgorata e, anche ora che ci vive da circa quarant’anni, continua a stupirsi per la sua bellezza e civiltà. Romanzo familiare; compendio di storia, arte, gastronomia; omaggio al proprio nume tutelare, Samuel Johnson, La mia Londra conduce il lettore alla scoperta di una Londra inedita dal fascino irresistibile.

 

Simonetta Agnello Hornby è nata a Palermo e vive dal 1972 a Londra, dove svolge la professione di avvocato dei minori ed è stata per otto anni presidente part time dello Special Educational Needs and Disability TribunalLa Mennulara, il suo primo romanzo, pubblicato da Feltrinelli nel 2002 e tradotto in tutto il mondo, ha vinto i premi Alassio 100 libri, Forte Village, Stresa e Novela Europea Casino de Santiago. Con Feltrinelli ha pubblicato anche La zia marchesa (2004; “Audiolibri - Emons Feltrinelli”, 2011), Boccamurata (2007), Vento scomposto (2009), La monaca (2010), La cucina del buon gusto (con Maria Rosario Lazzati; 2012), Il veleno dell’oleandro (2013), Il male che si deve raccontare (con Marina Calloni; 2013) e Via XX Settembre (2013). Ha inoltre pubblicato: Camera oscura (Skira, 2010), Un filo d’olio (Sellerio, 2011), La pecora di Pasqua (Slow Food, 2012).

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo