Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Virginia Woolf: granito e arcobaleno

A Roger Fry, artista, membro del gruppo di Bloomsbury e critico d’arte di grande valore (fu lui a organizzare la mostra londinese Manet e i post impressionisti del 1910 che segnò una svolta per l’arte moderna), Virginia Woolf fu legata da una profonda amicizia. Nella biografia a lui dedicata, la scrittrice riversò molto di sé, fino ad arrivare a un vero e proprio transfert artistico. Federico Sabatini ci illustra la Woolf biografa “trasgressiva” (oltre che in Roger Fry,  in Orlando eFlush), capace di rivoluzionare il genere dall’interno. Per la Woolf, molto critica verso le biografie tradizionali, quest’arte deve essere “granito e arcobaleno”, deve unire in sé reale e immaginario, la solidità dei fatti e la leggerezza del sogno. Roger Fry è pubblicato in italiano da Elliott edizioni nella traduzione di Veronica La Peccerella con un'introduzione di Barbara Lanati

Federico Sabatini, docente presso l'Università di Torino, è autore dei volumi Immarginable. Lo spazio di Joyce, Beckett e Genet (Aracne, 2007, finalista al Premio Carver 2008); James Joyce. Scrivere Pericolosamente (Minimum Fax 2011, Alba Editorial-Madrid 2013); Monte Bianco. Le voci del sublime di Percy Bisshe Shelley, Faligi, 2012). Ha curato e tradotto la raccolta di racconti di Mary Shelley L'uomo in lutto e altri racconti gotici d'amore (Faligi, 2012).  La sua ricerca è incentrata principalmente sul modernismo, l'intertestualità (Giordano Bruno, Leopardi, Vico), i rapporti tra letteratura, filosofia e scienza. Ha pubblicato numerosi saggi e articoli in riviste e volumi internazionali ed è autore di racconti in inglese per riviste o antologia americane. Il suo saggio "'Dark pours over the outlines of houses and towers': Virginia Woolf's Prismatic Poetics of Space" è stato selezionato tra gli interventi della conferenza annuale di studi woolfiani (New York, 2009) e pubblicato da Clemson University Press (USA) nel 2010. Al momento sta preparando un volume sulle lettere di Virgina Woolf per Minimum Fax. 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo