Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Yes We Call, storia di call center e non solo

Gabriele Fabiani è l’autore del libro-verità-denuncia “Yes We Call - Vita di un lavoratore call center” (Edizioni Periferia). Il suo è un inchiostro romanzesco che fa luce sull’oscuro mondo dei call center, tra speranze, menzonge e delusioni. A Rai Letteratura ha raccontato come è nato il libro, ma soprattutto il desiderio di scrivere proprio di questo universo lavorativo.

 

Gabriele Fabiani nasce nel 1986, vive a Castiglione Cosentino, un piccolo paese della provincia di Cosenza. Diplomato perito Agrario, studia storia moderna e contemporanea presso l’Università della Calabria. Già all’età di tredici anni, Gabriele scrive i suoi primi versi poetici inseriti poi in tre raccolte inedite. 
Nel 2007 viene pubblicato il suo primo romanzo “Tre metri sotto il mare”, edito dalla CSA Editrice di Crotone, una storia d’amore oblativo, di amicizie, di errori e di vita che con il ritmo imposto dall’autore intrappola e ruba il respiro come in apnea.

Nel 2009, con il suo romanzo arriva nei finalisti del premio letterario “AlberoAndronico” di Roma. Nel Gennaio 2012 esce la raccolta di poesia “Stagioni poetiche” insieme ad Antonio De lieto Vollaro, Cristina Parente e Lorenzo Traggiai edita dalla Rupe Mutevole di Parma. Gabriele pubblica i suoi mini racconti e le sue frasi sulla sua pagina facebook. Nel Febbraio 2013 esce la sua terza pubblicazione “Yes We Call - Vita di un lavoratore call center” (Edizioni Periferia). 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo