Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

María Teresa Andruetto: le lettere della madre

 María Teresa Andruetto: le lettere della madre

Sui desaparecidos argentini e sul doloroso destino dei loro figli sono stati fatti molti film e scritti molti libri. María Teresa Andruetto nel suo Lingua madre (tradotto da Federica Niola per Bompiani) sceglie di occuparsi di Julieta, che nasce in Argentina nel 1975 da Julia, una militante costretta ...

Leggi tutto

Olivier Bourdeaut: un`infanzia molto speciale

Olivier Bourdeaut: un`infanzia molto speciale

“Non mi trattava né da adulto né da bambino, ma piuttosto come un personaggio da romanzo. Un romanzo che lei amava molto e teneramente, nel quale s’immergeva in ogni istante. Non voleva sentir parlare né di grattacapi né di tristezza.”: la madre dell’io narrante di Aspettando Bojangles dello scrittore ...

Leggi tutto

Wanda Marasco: le vite di Napoli

Wanda Marasco: le vite di Napoli

Un viaggio nella storia materna, in un quartiere, in una città : questo è La compagnia delle anime finte, il romanzo di Wanda Marasco, edito da Neri Pozza, che parte dal momento in cui Rosa assiste alla morte di sua madre, Vincenzina e da lì va al momento dell'incontro tra i propri genitori. Nel marzo ...

Leggi tutto

Tom Drury: storie del Midwest

Tom Drury: storie del Midwest

Pubblicato la prima volta in America nel 1994, appare ora nelle edizioni NN, il romanzo di Tom Drury, La fine dei vandalismi, nella bella traduzione di Gianni Pannofino. Dan, sceriffo di contea s’innamora riamato di Louise, assistente di un fotografo, che dopo sette anni di matrimonio infelice, si libera del ...

Leggi tutto

Ayelet Gundar-Goshen: se investi un uomo di notte

 Ayelet Gundar-Goshen: se investi un uomo di notte

Svegliare i leoni, il secondo romanzo della scrittrice israeliana Ayelet Gundar-Goshen, è uscito da Giuntina nella traduzione di Ofra Bannet e Raffaella Scardi. Al centro della narrazione c’è Eitan Green, quarantun anni, neurochirurgo, sposato con Liat, che lavora in polizia, due figli piccoli. Dopo ...

Leggi tutto

Alberto Rollo: la mia Milano

 Alberto Rollo: la mia Milano

La città che racconta Alberto Rollo nel suo romanzo Un’educazione milanese (Manni) è quella scoperta da ragazzino con il padre da piccolo, e il padre, insieme all’amico Marco, è figura centrale di questo libro asciutto e commovente. Il padre operaio, fedele alla Madre Russia, origini leccesi superate ...

Leggi tutto

Brit Bennett: il coro delle madri

Brit Bennett: il coro delle madri

Brit Bennett ha solo ventisei anni e il suo romanzo Le madri (traduzione di Giovanna Scocchera, Giunti) è scritto con ammirevole maturità. Scegliendo il punto di vista di un coro di vecchie madri, Bennet mette in scena tre giovani neri di Oceanside, una cittadina californiana. Tutto si svolge intorno ...

Leggi tutto

Antonella Lattanzi: la notte in cui Vito è scomparso

Antonella Lattanzi: la notte in cui Vito è scomparso

Sin dalle prime righe di Una storia nera (Mondadori), Antonella Lattanzi crea un’atmosfera di suspense, tiene all’erta il lettore. C’è Carla, una donna che ha paura di Vito, l’ex marito, ancora molto geloso di lei e molto violento; ci sono i loro tre figli, due grandi e una di soli tre anni, coinvolti ...

Leggi tutto

Shukri al Mabkout: la ricerca di una nuova identità

Shukri al Mabkout: la ricerca di una nuova identità

Vincitore dell’International Prize for Arabic Fiction 2015, L’Italiano di Shukri al Mabkhout, che esce ora da e/o nella traduzione di Barbara Teresi, racconta la parabola umana e politica di Abdel Nasser, cresciuto in una ricca famiglia di Tunisi, leader della protesta studentesca, poi giornalista per ...

Leggi tutto

Chiara Marchelli: il dilemma del prigioniero

Chiara Marchelli: il dilemma del prigioniero

Il capodanno per Michele e Larissa, una coppia sulla cinquantina che vive a New York, lui professore universitario, lei casalinga, è il momento più brutto dell’anno. Il loro unico figlio, Mirko, che viveva in Italia con la moglie Caterina, si è ucciso il 31 dicembre di cinque anni prima. Le notti blu, ...

Leggi tutto