Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Athos Zontini, Orfanzia

Athos Zontini, Orfanzia

Orfanzia, romanzo d'esordio di Athos Zontini, racconta la storia di un bambino che non vuole mangiare e non vuole crescere perché crede che così farà una 'brutta fine'. Immagina che la famiglia sia un posto dove i bambini 'spariscono' da un momento all'altro, quando diventano grandi, cioè grassi abbastanza. ...

Leggi tutto

Han Kang: la mia donna pianta

Han Kang: la mia donna pianta

La vegetariana, il romanzo della scrittrice coreana Han Kang, ora pubblicato da Adelphi nella traduzione di Milena Zemira Cuccimarra, presenta il graduale scivolamento nella follia della giovane Yeong-hye. Il primo atto di questa tragedia è incentrato sul rifiuto della protagonista di mangiare carne ...

Leggi tutto

Colm Tóibín: la musica di Nora

Colm Tóibín: la musica di Nora

Rimasta vedova con quattro figli Nora, la protagonista di Nora Webster  il nuovo romanzo dello scrittore irlandese Colm Tóibín (tradotto in italiano da Alberto Pezzotta per Bompiani) deve affrontare un lancinante senso di solitudine, le ingerenze di vicini e parenti, il ritorno a un lavoro che non le ...

Leggi tutto

Sara Taylor: le isole degli uragani

Sara Taylor: le isole degli uragani

Le vicende raccontate nel romanzo di Sara Taylor, Tutto il nostro sangue (tradotto per Minimun Fax da Nicola Manuppelli) spaziano nell’arco di due secoli, dalla metà dell’Ottocento alla metà del Duemila: tredici racconti che trasportano il lettore avanti e indietro nel tempo, facendo apparire e scomparire ...

Leggi tutto

Jane Urquhart: i segreti degli adulti

Jane Urquhart: i segreti degli adulti

All’inizio di Sanctuary Line della scrittrice canadese Jane Urquhart (traduzione di Nicola Manuppelli, Nutrimenti) sappiamo solo che Liz, l’io narrante, studia le farfalle, è tornata a vivere nella fattoria dello zio in cui passava le estati da ragazza, che ha una madre in casa di riposo, e che ha ...

Leggi tutto

Maggie O`Farrell: fuggire da sé

Maggie O`Farrell: fuggire da sé

Quello tra Daniel e Claudette è un amore avventuroso e ricco di insidie: all'inizio la squilibrata della coppia sembra lei (ex attrice premio Oscar, sceneggiatrice e regista che di punto in bianco ha fatto perdere le proprie tracce, e si è rifugiata in un posto sperduto in Irlanda con il figlio piccolo), ...

Leggi tutto

Julia Pierpont: lo sguardo dei figli

Julia Pierpont: lo sguardo dei figli

Julia Pierpont è un’esordiente americana laureata in scrittura creativa alla New York University. Il suo romanzoTra le infinite cose (tradotto da Carlo Prosperi per Mondadori)  racconta la fine di una coppia vista attraverso gli occhi dei due figli. Un pacco contenente le compromettenti mail erotiche ...

Leggi tutto

Jonathan Coe: il nostro horror quotidiano

Jonathan Coe: il nostro horror quotidiano

Nel suo più recente romanzo, Numero undici, Storie che testimoniano la follia (traduzione di Mariagiulia Castagnone, Feltrinelli) Jonathan Coe esprime tutto il suo disagio per la piega che ha preso l’Inghilterra contemporanea. La protagonista Rachel è una giovane donna che si è appena laureata brillantemente ...

Leggi tutto

Roger Rosenblatt: per Amy

Roger Rosenblatt: per Amy

Amy, pediatra trentottenne, madre di tre bambini, muore all’improvviso in seguito a un infarto. Suo padre, docente universitario e giornalista in pensione, lascia Long Island e si trasferisce con la moglie a casa del genero per aiutarlo con Jessica, sei anni, Sammy, quattro, e James che ha quattordici ...

Leggi tutto

Francesco Abate: mamma ti abitua alle avversità della vita

Francesco Abate: mamma ti abitua alle avversità della vita

L'invadenza della mamma yiddish è stata raccontata da molti scrittori e registi, mentre il ritratto di mamma sarda che Francesco Abate fa in Mia madre e altre catastrofi (Einaudi) è una novità. Abate ha costruito il suo libro attraverso una serie di dialoghi tra lui e sua madre, divisi per temi. Da ...

Leggi tutto