Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Cinzia Leone, Ti rubo la vita

Cinzia Leone, Ti rubo la vita

Comincia con uno spaventoso pogrom il romanzo di Cinzia Leone, Ti rubo la vita (Mondadori). Siamo a Giaffa nell’aprile del 1936 e una famiglia di ebrei viene sterminata all’interno della propria casa nel corso della prima rivolta araba. 

Leggi tutto

Giulia Caminito, Un giorno verrà

Giulia Caminito, Un giorno verrà

Fine Ottocento, Serra de’ Conti nelle Marche, la famiglia di Luigi Ceresa, fornaio, i cui figli muoiono uno a uno, la cui moglie diventa cieca: è questo il punto di partenza del secondo romanzo di Giulia Caminito, Un giorno verrà (Bompiani) che, come il suo primo La grande A, pesca nella sua storia familiare ...

Leggi tutto

Marcello Simoni, La prigione della monaca senza volto

Marcello Simoni, La prigione della monaca senza volto

Nella Milano barocca del 1625 (ma anche al Cairo e nella Roma curiale), La prigione della monaca senza volto di Marcello Simoni (Einaudi) vede il ritorno in scena dell’inquisitore Girolamo Svampa, già protagonista di due romanzi dello stesso autore. Affrontando il caso di Matilde, la figlia del suo fido ...

Leggi tutto

Giovanni Grasso, Il caso Kaufmann

Giovanni Grasso, Il caso Kaufmann

Nel romanzo Il caso Kaufmann (Rizzoli) Giovanni Grasso parte dalla storia vera di un commerciante ebreo condannato a morte nella Germania nazista per il reato di “inquinamento razziale”: l’accusa era quella di aver avuto una relazione con una giovane ariana, figlia di un suo amico.

Leggi tutto

Patrice Nganang, La stagione delle prugne

Patrice Nganang, La stagione delle prugne

La seconda guerra mondiale vista dal Camerun: Patrice Nganang nella Stagione delle prugne, pubblicato da 66tha2nd nella traduzione di Marco Lapenna, racconta la storia dei fucilieri africani mandati contro gli italiani in Libia perché il generale De Gaulle potesse vantare dei crediti agli occhi di Churchill. ...

Leggi tutto

Mikael Niemi, Cucinare un orso

Mikael Niemi, Cucinare un orso

Jussi è un ragazzino lappone cresciuto in un ambiente degradato. A salvargli la vita e ad aprirgli gli occhi sul mondo è il pastore Læstadius, un energico e colto uomo di fede che lotta contro l’alcolismo e l’ignoranza dilaganti, attirandosi l’ostilità dei potenti. Siamo nel 1852 nella Svezia del Nord: ...

Leggi tutto

Guido Conti, Quando il cielo era il mare e le nuvole balene

Guido Conti, Quando il cielo era il mare e le nuvole balene

Quando il cielo era il mare e le nuvole balene di Guido Conti (Giunti) è un romanzo di sensazioni e di paesaggio animato da una stupefacente galleria di personaggi e da un giovane narratore curioso. Bruno cresce con il nonno affabulatore Piero, che ha imparato a leggere e scrivere da una prostituta che ...

Leggi tutto

Laura Fusconi, Volo di paglia

Laura Fusconi, Volo di paglia

Volo di paglia, l’esordio letterario di Laura Fusconi, uscito da Fazi, è ambientato nelle campagne del piacentino in due tempi, il 1942 e dintorni, e il 1998. I protagonisti di entrambe le sezioni del libro sono bambini ed è notevole la capacità di Fusconi di rendere le emozioni di questi, l’intensità ...

Leggi tutto

Benedetta Cibrario, Il rumore del mondo

Benedetta Cibrario, Il rumore del mondo

Il rumore del mondo di Benedetta Cibrario (Mondadori) si apre con Anne, una diciottenne che, in viaggio da Londra a Torino, si ammala di vaiolo. Siamo in Normandia nel 1838 e la ragazza deve la vita a un medico francese che non si stacca dal capezzale allestito in una locanda. Una volta guarita, il problema ...

Leggi tutto

Majgull Axelsson, Io non mi chiamo Miriam

Majgull Axelsson, Io non mi chiamo Miriam

“Una vita di bugie” è quella vissuta dalla protagonista del romanzo della svedese Majgull Axelsson, Io non mi chiamo Miriam (traduzione di Laura Cangemi, Iperborea 2016). La finta Miriam ha ottantacinque anni quando all’improvviso sente il bisogno di rompere la barriera di silenzio dietro la quale si ...

Leggi tutto