Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Patrice Nganang, La stagione delle prugne

Patrice Nganang, La stagione delle prugne

La seconda guerra mondiale vista dal Cameroun: Patrice Nganang nella Stagione delle prugne, pubblicato da 66tha2nd nella traduzione di Marco Lapenna, racconta la storia dei fucilieri africani mandati contro gli italiani in Libia perché il generale De Gaulle potesse vantare dei crediti agli occhi di Churchill. ...

Leggi tutto

Mikael Niemi, Cucinare un orso

Mikael Niemi, Cucinare un orso

Jussi è un ragazzino lappone cresciuto in un ambiente degradato. A salvargli la vita e ad aprirgli gli occhi sul mondo è il pastore Læstadius, un energico e colto uomo di fede che lotta contro l’alcolismo e l’ignoranza dilaganti, attirandosi l’ostilità dei potenti. Siamo nel 1852 nella Svezia del Nord: ...

Leggi tutto

Guido Conti, Quando il cielo era il mare e le nuvole balene

Guido Conti, Quando il cielo era il mare e le nuvole balene

Quando il cielo era il mare e le nuvole balene di Guido Conti (Giunti) è un romanzo di sensazioni e di paesaggio animato da una stupefacente galleria di personaggi e da un giovane narratore curioso. Bruno cresce con il nonno affabulatore Piero, che ha imparato a leggere e scrivere da una prostituta che ...

Leggi tutto

Laura Fusconi, Volo di paglia

Laura Fusconi, Volo di paglia

Volo di paglia, l’esordio letterario di Laura Fusconi, uscito da Fazi, è ambientato nelle campagne del piacentino in due tempi, il 1942 e dintorni, e il 1998. I protagonisti di entrambe le sezioni del libro sono bambini ed è notevole la capacità di Fusconi di rendere le emozioni di questi, l’intensità ...

Leggi tutto

Benedetta Cibrario, Il rumore del mondo

Benedetta Cibrario, Il rumore del mondo

Il rumore del mondo di Benedetta Cibrario (Mondadori) si apre con Anne, una diciottenne che, in viaggio da Londra a Torino, si ammala di vaiolo. Siamo in Normandia nel 1838 e la ragazza deve la vita a un medico francese che non si stacca dal capezzale allestito in una locanda. Una volta guarita, il problema ...

Leggi tutto

Majgull Axelsson, Io non mi chiamo Miriam

Majgull Axelsson, Io non mi chiamo Miriam

“Una vita di bugie” è quella vissuta dalla protagonista del romanzo della svedese Majgull Axelsson, Io non mi chiamo Miriam (traduzione di Laura Cangemi, Iperborea 2016). La finta Miriam ha ottantacinque anni quando all’improvviso sente il bisogno di rompere la barriera di silenzio dietro la quale si ...

Leggi tutto

Daniela Dawan, Qual è la via del vento

Daniela Dawan, Qual è la via del vento

Qual è la via del vento di Daniela Dawan (e/o) racconta nella prima parte di Micol e dei suoi che fuggono dalla caccia all’uomo scatenatasi nelle vie di Tripoli nel 1967, quando l’affermazione di Nasser in Egitto provoca un’estesa ondata antiebraica, e nella seconda del ritorno della protagonista in ...

Leggi tutto

György Dragomán, Fiamme

György Dragomán, Fiamme

La protagonista del romanzo di György Dragomán, Fiamme, (tradotto da Andrea Rényi per Einaudi), Emma, ha tredici anni e, dopo essere rimasta orfana di entrambi i genitori, scopre di avere una nonna di cui ignorava l'esistenza. La nonna va a prenderla nell'istituto in cui si trova e il libro racconta ...

Leggi tutto

Yan Lianke, I quattro libri

Yan Lianke, I quattro libri

Pubblicato la prima volta nel 2009 a Taiwan, I quattro libri di Yan Lianke, uscito da Nottetempo nella traduzione di Lucia Regola, si svolge nei primi anni sessanta in un campo di rieducazione maoista. Un gruppo di intellettuali è costretto a occuparsi prima della coltivazione di granturco in un terreno ...

Leggi tutto

Inaam Kachachi, Dispersi

Inaam Kachachi, Dispersi

Si apre con un’anziana signora irachena in sedia a rotelle, accolta all’Eliseo da Sarkozy e dal papa, il bel romanzo di Inaan Kachachi, Dispersi, tradotto da Elisabetta Bartuli per Francesco Brioschi. Il tassista che la preleva da un condominio di immigrati non sa che si tratta di Wardiya Iskandar, una ...

Leggi tutto