Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Stop-time di Frank Conroy secondo Matteo Colombo

Stop-time di Frank Conroy secondo Matteo Colombo

Stop-Time, pubblicato nel 1967, racconta infanzia e giovinezza di Frank Conroy, direttore per quasi vent’anni della University of Iowa Writers Workshop. Una formazione avvenuta per lo più in solitudine, con sullo sfondo una famiglia disfunzionale, priva di risorse economiche e sempre in movimento: ...

Leggi tutto

Richard Ambrosini: Il caso di Conrad

Richard Ambrosini: Il caso di Conrad

“Ritratto di signora in alto mare“: così Richard Ambrosini definisce Il caso di Joseph Conrad, romanzo da lui tradotto per Adelphi. Unico libro conradiano con una protagonista femminile, Il caso s'incentra sulla sfuggente figura di Flora de Barral, giovane ereditiera che ha perso tutto, anche il buon ...

Leggi tutto

Dacia Maraini, viaggiare non da turista

Dacia Maraini, viaggiare non da turista

Dacia Maraini spiega qual è la sua dimensione ideale di viaggio: “Mi preparo leggendo i romanzi del luogo dove sto andando. Non tanto le guide, ma i romanzi che secondo me sono più illuminanti di qualunque guida“, e racconta in particolare il suo rapporto con l’Africa e la fascinazione per la cultura ...

Leggi tutto

Il mio modo di cercare

Il mio modo di cercare

Mio fratello, aveva lo stesso nome dell'Ippolito, scomparve quando un aereo fu fatto esplodere, sembra per un attentato, nel deserto del Sahara.

Leggi tutto

I poeti beat e Emily Dickinson

I poeti beat e Emily Dickinson

Leggendo e rileggendo Emily Dickinson ho scoperto che la storia è presente in maniera obliqua, indiretta. E anche la violenza della storia americana entra per immagini nella sua poesia. Leggendo e rileggendo Emily Dickinson ho scoperto che la storia è presente in maniera obliqua, indiretta. E ...

Leggi tutto

A Cuneo incontrai gli dei

A Cuneo incontrai gli dei

Il mio viaggio in Grecia in anni maturi fu il riconoscimento della mia vera patria. Scrissi poi nel mio Diario di Grecia: “Per noi nutriti di Omero più che della Bibbia“.

Leggi tutto