Seguici    
 
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

Parole orrende magnetiche per l`Accademia della Crusca


#PAROLEORRENDE magnetiche, di Vincenzo Ostuni, pubblicate da Tic Edizioni


#paroleorrende è l’hashtag con cui, su Twitter e Facebook, Vincenzo Ostuni (poeta e editor, www.faldone.it) raccoglie da anni i vezzi espressivi più diffusi. Ripetute in maniera stereotipata, a volte completamente arbitraria, le #paroleorrende sbaragliano i sinonimi più appropriati a dispetto dell’aderenza al contesto e della correttezza grammaticale. Nella loro evoluzione magnetica, realizzata da Tic Edizioni (www.ticedizioni.com), si possono mischiare e attaccare su qualunque superficie di metallo, per poi ricomporle in un guazzabuglio giocoso: le combinazioni possibili sono infinite e, garantisce l’editore, tutte orrende. In questa fotogallery ci siamo divertiti a combinare alcune frasi, fatelo anche voi, perché giocare con le #paroleorrende magnetiche è a fin di bene: il ricavato della vendita infatti andrà devoluto interamente all`Accademia della Crusca!