Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

55esima edizione del Premio Campiello

Giunto alle 55^ edizione, il Premio Campiello quest'anno ha in finale i seguenti libri: 

 

Qualcosa sui Lehman (Mondadori) di Stefano Massini
La città interiore (Nave di Teseo) di Mauro Covacich
La notte ha la mia voce (Einaudi Stile Libero) di Alessandra Sarchi
L’Arminuta (Einaudi) di Donatella di Pietrantonio
La ragazza selvaggia (Marsilio) di Laura Pugno

 

Sabato 9 settembre a Venezia sul palco del Teatro La Fenice, si terrà la cerimonia finale e la proclamazione del vincitore, lo spettacolo sarà condotto da Natasha Stefanenko e Enrico Bertolino e verrà raccontato da Rai Cultura con un docufilm, in onda mercoledì 20 settembre.

Nel corso della cerimonia di sabato 9 settembre, ognuno degli scrittori avrà un testimonial d’eccezione. Saranno infatti trasmessi video di Stefano Accorsi e Kasia Smutniak, Vittorino Andreoli, Federica Fracassi, Massimo Recalcati e Sandro Veronesi, che porteranno un loro contributo sui libri in concorso e sul Premio Campiello. Ad arricchire la serata, la presenza del giovane talento della canzone italiana Michele Bravi e della resident band I Ridillo. Assisterà alla serata un parterre di circa mille invitati tra ospiti istituzionali, rappresentanti del mondo imprenditoriale, della cultura e delle case editrici. A scegliere la rosa dei finalisti la Giuria dei Letterati del Premio, presieduta dall’attrice Ottavia Piccolo.

Durante la cerimonia verranno premiati anche i vincitori degli altri riconoscimenti previsti dalla Fondazione Il Campiello: il vincitore del Campiello Giovani, annunciato la sera di venerdì 8 tra i cinque ragazzi finalisti di questa 22^ edizione, l’Opera Prima, assegnata a Francesca Manfredi per la raccolta di racconti Un buon posto dove stare (La nave di Teseo) e il Premio Fondazione Il Campiello, il riconoscimento alla carriera attribuito quest’anno a Rosetta Loy.

In questo Speciale di Rai Letteratura le interviste a Covacich, Sarchi, Di Pietrantonio e un video con Stefano Massini.

Buona visione

 

Il Premio Campiello, istituito nel 1962 dagli Industriali del Veneto, è promosso e gestito dalla Fondazione Il Campiello, composta dalle Associazioni Industriali del Veneto e dalla loro Federazione regionale.