Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Ben Marcus, L`alfabeto di fuoco

L’alfabeto di fuoco di Ben Marcus, tradotto da Gioia Guerzoni e pubblicato da Black Coffee, è uscito negli Stati Uniti nel 2012. Al centro del libro c’è la tossicità del linguaggio. A diffondere l’epidemia invalidante sono i bambini: Sam e Claire si devono allontanare dall’amata figlia quattordicenne Esther. La coppia fa parte degli ebrei ricostruzionisti e anche l’ebraismo ha un ruolo di primo piano in questa vicenda ad alto tasso simbolico che si offre come riflessione sulla comunicazione, la paternità, ma soprattutto il potere e la manipolazione degli altri che questo consente.

 


Ben Marcus è autore di due romanzi, L’alfabeto di fuoco e Notable American Women, e due raccolte di racconti, L’età del fil di ferro e dello spago (Alet, 2006) e Leaving the Sea (di prossima pubblicazione per Black Coffee). I suoi scritti sono apparsi su Harper’s, The New Yorker, The Paris Review, Electric Literature, Granta, The Believer, McSweeney’s e Tin House. Dal 2000 insegna alla Columbia University School of the Arts. Vive a New York.