Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Roma 16 ottobre 1943: la mostra romana

16 ottobre 1943 di Giacomo Debenedetti (scritto tra il settembre e il novembre 1944 e pubblicato a Roma sulla rivista Mercurio nel dicembre successivo) è la prima narrazione completa e autonoma della razzia nel Ghetto di Roma ad essere pubblicata: l’evento, oscurato dalla stampa nazifascista, era stato fino ad allora conosciuto in città solo attraverso narrazioni orali di scampati e testimoni. La Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, in occasione dell’anniversario della razzia nel Ghetto e nel settantesimo della stesura e pubblicazione del libro di Debenedetti, ha proposto la mostra Roma 16 ottobre 1943: testimonianze, romanzo, storia, un’esposizione di documenti che include le opere conservate in Biblioteca che hanno narrato la razzia (le edizioni di 16 ottobre 1943 di Giacomo Debenedetti), alcune pagine dai manoscritti de La Storia di Elsa Morante (pubblicato nel 1974), insieme ai postillati dei testi usati dalla scrittrice come fonte della narrazione della razzia (in primis quello di Debenedetti), testi storiografici successivi fino al libro di Anna Foa, Portico d’Ottavia 13: una casa del ghetto nel lungo inverno 1943 (2013), che racconta quei giorni focalizzandosi sulla storia di una sola casa del ghetto e dei suoi abitanti. Ne abbiamo parlato con Giuliana Zagra e Marina Beer che hanno curato l’esposizione, oltre che con Antonio Debenedetti e Anna Foa.