Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Catherine Dunne, una rivoluzione gentile

"La mia interpretazione della parola rivoluzione non ha nulla a che vedere con la guerra, è una rivoluzione gentile. La rivoluzione privata che ho affrontato è stata quella di abbandonare il lavoro di insegnate che amavo per darmi alla scrittura a tempo pieno": a parlare è Catherine Dunne, scrittrice irlandese molto amata in Italia, che ha partecipato al Festival Taobuk a Taormina.